giovedì 7 aprile 2011

Sucker Punch

Allora, sono andato a vedere questo film con le migliori aspettative, e diciamo che mi ha deluso da alcuni punti di vista, anche se sotto l'aspetto degli effetti sepciali e dell classiche ''americanate'' è stato superlativo.
Mi ha lasciato un po turbato e insoddisfatto dal punto di vista della trama, un po particolare e strana, che forse non ho capito, in parole povere, siamo negli anni 50, Baby Doll viene portata in un istituto di igiene mentale dal patrigno che intende farla lobotomizzare nel giro di cinque giorni. Mentre si trova rinchiusa, per sfuggire al dolore, si rifugia con l'immaginazione in due livelli di realtà alternativa. In questi inizia a pianificare la propria fuga insieme alle sue amiche detenute. Per riuscirvi ha bisogno di rubare cinque oggetti prima che un uomo disgustoso si approfitti di lei. Tutto questo sapientemenete sarcito di effetti speciali e scene di azione molto molto belle, non per altro che il regista (Zack Snyder) è lo stesso di 300 e di Watchmen. Un altro punto di forza, se cosi lo vogliamo considerare, sono le attrici protagoniste del film che rendono le scenen di guerra molto avvincenti, considerando che sono vestite come delle guerriere sexi, con tanto d iautoreggenti. Comunque alla fine un bel film per gli occhi, da vedere al cinema, ma sicuramente da non bissare oppure da consigliare ad amici.