mercoledì 28 settembre 2011

4.3 - L'invasione di Draenor

Ora che i fuochi della battaglia si stavano placando, l'Alleanza prese delle misure aggressive per contenere la minaccia degli orchi. Un gran numero di campi di internamento furono costruiti nel Lordaeron meridionale, fatti per ospitare gli orchi prigionieri. Sorvegliati sia dai paladini che dai soldati veterani dell'Alleanza, i campi si dimostrarono un grande successo. Nonostante gli orchi prigionieri fossero tesi ed ansiosi di dare battaglia una volta ancora, i guardiani dei campi, costruiti nella vecchia prigione-fortezza di Durnholde, ad est di Tarren Mill nelle Hillsbrand Foothills, furono in grado di mantenere la pace e una discreta sembianza di ordine. Nel frattempo, sul malvagio pianeta Draenor, un nuovo esercito di orchi si preparava a colpire l'ignara Alleanza. Ner'zhul, il primo mentore di Gul'dan, stava riorganizzando i restanti clan degli orchi sotto la sua oscura bandiera. Aiutato dal clan Shadowmoon, il vecchi sciamano progettava di aprire diversi portali su Draenor che avrebbero portato l'orda verso nuovi mondi ancora incorrotti. Per dare potere a questi portali egli aveva bisogno di alcuni artefatti che si trovavano su Azeroth, e per procurarseli riaprì il Dark Portal per inviare i suoi feroci servi alla ricerca di questi oggetti. La nuova Orda, guidata da veterani come Grom Hellscream e Kilrogg Deadeye (del clan Bleeding Hollow), sorprese gli eserciti in difesa dell'Alleanza e si diresse con violenza nella contea. Sotto l'attento controllo di Ner'zhul gli orchi si procurarono in fretta gli artefatti di cui avevano bisogno e fuggirono verso la sicurezza di Draenor. Re Terenas di Lordaeron, sicuro che gli orchi stessero preparando una nuova invasione di Azeroth, mise insieme i suoi luogotenenti più fidati. Egli ordinò al Generale Turalyon e all'arcimago Khadgar di guidare una spedizione attraverso il Portale Oscuro per mettere fine alla minaccia degli orchi una volta per tutte. L'esercito di Turalyon e Khadgar marciò fin dentro Draenor e si scontrò più volte con i clan di Ner'zhul nella devastata Hellfire Peninsula. Neanche con l'aiuto dell'alta elfa Alleria Windrunner,