lunedì 5 settembre 2011

Kyle XY - Stagione 1 - 2 - 3

Kyle è un ragazzo che si sveglia nudo nei boschi alle porte di Seattle. Non sa chi è, dove si trova e non sa fare cose elementari come parlare, bere o mangiare. Ha però una particolarità fisica che lo rende unico: non ha l’ombelico. Mentre vaga nudo per la città, la polizia lo prende in custodia. Non avendo trovato informazioni sul suo conto, la polizia lo porta in un istituto per ragazzi sbandati dove alcune persone si accorgono del suo strano comportamento e del fatto che non ha l'ombelico. Chi è in realtà Kyle? Nicole Trager, la psicologa dell’istituto per ragazzi sbandati, intuisce subito che nel ragazzo c’è qualcosa di straordinario. Nicole decide allora, seppur con qualche resistenza da parte dei figli Lori e Josh e del marito Stephen di ospitarlo in casa sua. Inizia così una convivenza difficile, a tratti tesa e nervosa; ogni giorno però Kyle scopre cose nuove, prima il linguaggio, poi pian piano la musica, la gelosia, l’amore, ad un ritmo sorprendente e inizia a manifestare delle capacità sconcertanti, a cui nessuno sa dare una spiegazione: legge ad una velocità sovrumana, assimila tutto ciò che legge, sembra essere in grado di fare con facilità qualsiasi cosa... Le domande sulla sua identità sono quindi destinate a moltiplicarsi: chi è veramente Kyle? Da dove arriva? E chi è quell’uomo misterioso che costantemente lo osserva a distanza?
Dal momento che mesi di ricerche sul conto di Kyle non portano nessun frutto, Nicole decide di chiederne l'adozione all'interno della sua famiglia. Proprio quando le cose in famiglia iniziano ad andare bene, Kyle si accorge del fatto che una misteriosa organizzazione, la Zzyzx, gli sta dando la caccia. Quasi contemporaneamente, una coppia, i Peterson, giunge dai Trager affermando che lui è loro figlio, che si chiama Noah e che non lo vedevano da cinque anni. Kyle non li riconosce, ma dopo aver accettato di andare con loro scopre che si tratta solamente di una recita: in realtà i due hanno soltanto il compito di portare Kyle da un certo Adam Baylin. Questi ha pressappoco lo stesso aspetto di Kyle; le differenze sono dovute al fatto che Baylin mostra circa il doppio degli anni del ragazzo. Grazie ad Adam, Kyle scopre le sue origini: la Zzyzx è un'associazione segreta che, sulla base di una serie di congetture elaborate da Einstein, cerca di tenere dei bambini per più tempo nell'utero allo scopo di renderli più intelligenti. Dopo molti fallimenti, il loro primo successo è stato un bambino innestato dentro una mamma-surrogato che nacque dopo tredici mesi di gravidanza, causando la morte della madre. Questo bambino è proprio Baylin, il quale ha anch'egli degli strani poteri, anche se in misura minore di Kyle.
Anni dopo Baylin, la Zzyzx riesce a trovare il modo di fare a meno di uteri biologici utilizzando delle capsule. Kyle è uno degli esperimenti successivi a Baylin, ed è stato tenuto in una di quelle capsule per anni, motivo per cui non ha l'ombelico. Baylin era a capo del progetto specifico che ha dato vita a Kyle (che tra l'altro è stato creato proprio col DNA di Baylin stesso), ed è questo il motivo della loro somiglianzia (e con quello di Grace Kingsley, sua madre genetica, capo dei Laknot, col figlio Cassidy, che apparirà nella terza stagione come antagonista principale, ed è solo nell'ultima scena dell'ultima puntata che Cassidy dirà a Kyle di essere suo fratello), mentre Jessi, una ragazza anch'essa creata in una vasca alla Zzyzx, lo scopre sul computer di Nate (il secondo antagonista della terza serie), ma ne è stato allontanato (Baylin) perché i finanziatori della Zzyzx, una sorta di confraternita i cui membri si fanno chiamare "Latnok", avevano in mente di lasciare i bambini a svilupparsi il più possibile per scopi malvagi. L'unico ad essere rimasto fedele ad Adam, un tecnico di nome Foss, è rimasto da allora nella Zzyzx per controllare la situazione.
Poco tempo prima degli eventi iniziali narrati nel telefilm, Kyle sfugge al controllo della Zzyzx (i cui scienziati credevano che il ragazzo non avesse coscienza, nonostante il suo cervello risolvesse solo i problemi di matematica e non quelli sulle tattiche belliche) assorbendone tutti i dati presenti nei computer, e il capo dell'associazione (il Professor Kern) decide allora di ucciderlo; ma Foss riesce a portarlo via, e, dopo essersi assicurato che sopravvivesse, lo lascia da solo in un posto nascosto del bosco circostante il luogo di nascita di Kyle. 781227 (questo è il vero nome di Kyle) è ancora ritenuto un esperimento fallimentare, e deve essere soppresso in quanto conosce i segreti della Zzyzx.
Subito dopo aver salvato Kyle, Foss fa esplodere la sede della Zzyzx, facendo svegliare un altro progetto simile a Kyle, questa volta una donna: 781228. Questa fugge e inizia a girovagare.