venerdì 7 ottobre 2011

5.9 - Vecchi odi nella colonizzazione di Kalimdor

Anche se la vittoria era alla loro portata, le razze mortali si trovarono in un mondo distrutto dalla guerra. Il Flagello e la Legione Infuocata aveva quasi distrutto la civiltà di Lordaeron, e aveva quasi finito la loro missione a Kalimdor. La guerra aveva ferito profondamente ogni cosa, ma avevano unito per la prima volta  l'Alleanza e Orda, in una grande tregua.Thrall ha portato gli orchi al continente di Kalimdor, dove fondarono una nuova patria, con l'aiuto dei loro fratelli tauren. Ora che la maledizione demone era finita, l'Orda cambiò il suo spirito, che da bellicoso li trasformo in una coalizione unita sotto un unico motto di prosperità e sopravvivenza. Aiutato dai tauren e dai troll della tribù di Darkspear, Thrall e i suoi orchi  erano in attesa di una nuova era di pace nella propria terra.Le forze dell'Alleanza rimanendo sotto il controllo di Jaina Proudmoore si stabilirono nella Kalimdor meridionale. Al largo della costa orientale della Dustwallow Marsh, costruirono la città portuale di Theramore. Lì, gli esseri umani e i loro alleati nani cercarono un modo per sopravvivere in una terra che sarebbe sempre stata a loro ostile. Anche se i difensori del Durotar e Theramore mantenevano una sottile tregua, era già noto a molti che la serenità di quei momenti non sarebbe durata a lungo.

Theramore

La pace tra gli orchi e gli esseri umani fu infranta con l'arrivo massiccio di una flotta dell'Alleanza a Kalimdor. La potente flotta, sotto il comando del Grande Ammiraglio Daelin Proudmoore (il padre di Jaina), aveva lasciato Lordaeron prima che venisse distrutta da Arthas. Dopo aver navigato per molti mesi, l'ammiraglio Proudmoore era alla ricerca di eventuali sopravvissuti dell' Alliance che riuscì a trovare sulle coste di Kalimdor.L' armata di Proudmoore pose una seria minaccia per la stabilità della regione. L' ammiraglio purtroppo era un nemico convinto dell'Orda, ed era determinato a distruggere Durotar prima che gli orchi potessero prendere piede sulla terra.L'ammiraglio Gran costrinse Jaina a prendere una decisione terribile: sostenere il padre nella battaglia contro gli orchi e tradire i suoi alleati, oppure combatterlo per mantenere la fragile pace che l'Alleanza e l'Orda avevano finalmente raggiunto. Dopo aver riflettuto su questo dilemma, Jaina scelse di aiutare Thrall a sconfiggere il padre ormai impazzito. Purtroppo l'ammiraglio Proudmoore morì in battaglia prima di Jaina potesse riconciliarsi con lui o dimostrare che gli orchi non erano più mostri assetati di sangue. Per la sua lealtà, gli orchi permisero a Jaina e alle forze alleate rimaneti di tornare a Theramore sani e salvi.