sabato 26 novembre 2011

. . . L'angelo dei bambini . . .

Racconta una antica leggenda che un bambino che stava per nascere disse a Dio:
Mi dicono che mi stai per mandare sulla terra però come vivrò così piccino e indifeso come sono?
Tra molti angeli ne ho scelto uno per te, che ti sta aspettando e avrà cura di te.
Però dimmi: qui nel cielo non faccio altro che cantare e sorridere; questo basta per essere felice.
Il tuo angelo ti canterà, ti sorriderà tutti i giorni e tu sentirai il suo amore e sarai felice.
Ma che farò quando vorrò parlare con te?
Il tuo angelo ti unirà le manine e ti insegnerà il cammino perché tu possa avvicinarti a me, benché io ti sarò sempre a fianco.
In quell'istante, una grande pace regnava nel cielo però già si udivano voci della terra e il bambino premuroso ripeteva soavemente:
Dio mio se già me ne devo andare, dimmi il suo nome... come si chiama il mio angelo?
Il suo nome non importa, tu la chiamerai "mamma".

Fonte: Il Web