lunedì 23 gennaio 2012

. . . Il fiorellino . . .

Oggi è una giornata meravigliosa!
Non per il tempo, non per il caldo forse perchè sei qui in mia compagnia!!
Non l' avrei mai detto, forse l'ultima volta che scrissi su questo diario non l'avrei neanche mai pensato, però sei veramente carina con quel vestitino bianco.
Non capisco come mai ma, dopo tanto tempo che ti conosco, se ti guardo divento tutto rosso e sento un fastidio alla pancia...Però non un dolore ma semplicemente uno ''sfarfallio'' che non capisco...Non mi era mai capitato.
Però quando mi hai sfiorato la mia mano, ho sentito come una sensazione di felicità e non avrei mai voluto lasciarla per nessun motivo al mondo!!!
Certo non abbiamo potuto giocare come sempre ma il tempo è passato veloce come tutti gli altri giorni anche se siamo stati semplicemente seduti vicini a guardare il panorama e le macchine che in lontananza somigliavano a dei piccoli insetti frenetici.
Chissà se un giorno torneremo a giocare con i palloncini?
Forse quel tempo è passato...Stiamo crescendo...
L'ho capito nel momento in cui non hai voluto prendere i cioccolatini che spesso porto da casa ma, guardando un fiorellino davanti a noi, hai sospirato dicendo:
''Chissà se mai un ragazzo me ne regalerà uno???''.
Io come sempre, goffo e un pò spaesato, non ho "colto" al volo il tuo messaggio e ora, disteso sul letto, penso di essere uno stupido perchè vorrei essere io quel ragazzo...Il tuo primo ragazzo!!!
Comunque stiamo veramente crescendo e cambiando come spesso si dice nei film!!!
Ma una cosa bella in questo ''cambiamento'' c'è: tu sei sempre al mio fianco e mi sostieni contro tutto e tutti.
Ti voglio bene July.