lunedì 9 gennaio 2012

. . . Palloncini . . .

Gioia, felicità e risa . . . Queste sono le cose che animano le mie giornate e la felicità di trovarti ogni giorno vicino a questo albero può solo che rendere la mia infanzia il più spensierata possibile.
Mi piace rincorrerti, farti le pernacchie, rotolarmi sull'erba con le tue risa che inondano la mia mente.
Ieri quando hai portato i palloncini colorati sono stato veramente felice e gonfiarli insieme a te mi ha fatto veramente piacere.
Anche se, come hai potuto vedere tu stessa, diventavo rosso mentre inspiravo e soffiavo con tutta la forza per gonfiarli almeno un pò da giocarci.
Poi, come sempre, tu risoluta e seria, li hai presi e legati, in maniera impeccabile e li lanciavi in aria cercando di non farli mai cadere anche perchè se toccavano terra avresti perso.
Poi è arrivato il mio turno e, come sempre, impacciato e goffo, li facevo cadere sempre ma non mi importava perchè anche se facevo finta di arrabbiarmi e darti i pizzichi sul braccio per non farti ridere, ero felice nel vedere il tuo sorriso presente tutto il giorno nel tuo volto.
E' stata una giornata lunga e faticosa infatti, appena il sole ha iniziato ad tramontare, siamo dovuti correre a casa, per non rischiare di prendere le sgridate dai nostri genitori.
Ora non so neanche perchè sto scrivendo questa cosa però mi andava di ricordare questa giornata e questi momenti passati in tua compagna, anche se siamo solamente bambini . . . Ora chiudo tutto e mi metto a letto prima che mia madre arrivi su in camera e mi rimproveri perchè si è fatto tardi e domani c'è scuola.
Buonanotte July, a domani.