lunedì 23 gennaio 2012

Una notte da leoni 2

Continua la saga, ''film che non ho visto e che devo vedere prima di diventare vecchio e decrepito'', quindi ieri sera ho visto, e con grande soddisfazione Una notte da leoni due, all'altezza, o almeno quasi all'altezza del primo, anche se alla fine gli ingranaggi sono sempre gli stessi, precaticamente sono passati due anni dalla notte folle di Las Vegas, e Stu sta per sposarsi a Bangkok, in Thailandia, con la sua nuova ragazza. All'ultimo momento Doug convince Stu ad invitare anche Alan (che non vedono da anni), che venuto a sapere del suo mancato invito, era rimasto molto addolorato. Così si recano ad invitarlo al matrimonio, e scoprono che le fotografie dell'episodio a Las Vegas, anziché essere state cancellate come promesso, sono appese nella stanza di Alan. Così il "branco" si dirige in Thailandia, dove iniziano i preparativi per le nozze, e fanno la conoscenza del padre della sposa, che vede con cattivo occhio Stu, mentre elogia il suo secondogenito, Teddy, per le sue doti intellettive geniali, non avendo neanche 17 anni. Per festeggiare, i ragazzi passano la serata intorno ad un falò in spiaggia bevendo delle birre e mangiando dei marshmallow, con Alan contrariato, che vede come un intruso il giovane Teddy. Il giorno seguente Phil si risveglia in un Motel, dove ritrova Alan rasato a zero e Stu con un tatuaggio alla Mike Tyson, mentre ritrovano soltanto un dito di Teddy. Subito dopo ricevono una chiamata da Doug che si trova all'albergo che ospita le nozze, dato che si è allontanato dal gruppo a tarda sera. Così i tre amici decidono di capire cosa sia successo la notte precedente, accompagnati da una scimmietta trovata in bagno e da Mr. Chow, invitato al matrimonio poiché Alan aveva instaurato dei rapporti nei mesi precedenti. Purtroppo mentre l'asiatico stava per spiegare cosa fosse successo, dopo aver tirato una striscia di coca muore, e gli altri lo rinchiudono in un deposito di ghiaccio sul pianerottolo. Usciti per strada, Doug li avverte che la polizia di Bangkok ha trovato Teddy, ma andando in centrale scoprono che è stato arrestato un vecchio monaco che ha fatto voto di silenzio, che è stato rapito dal monastero dai ragazzi, ma che possedeva i documenti del vero Teddy. Così trovano il tatuatore di Stu, che mostra loro un video filmato col cellulare che li riprende mentre provocano le forze dell'ordine, con il giovane ragazzo presente con loro. Alan rivela che aveva contaminato una busta di marshmallow per mettere KO il suo "rivale" Teddy, ma dopo che Phil le ha mischiate tutti sono caduti sotto l'effetto di un mix tra medicine per sindrome di deficit dell'attenzione e antidolorifici. Durante una lite, Phil nota una scritta sulla pancia di Alan, che riporta il luogo e l'ora per un appuntamento, e così si recano sul posto, dove incontrano Kingsley, un uomo a cui serve il codice bancario di Mr. Chow per effettuare un versamento, e che per garanzia ha rapito Teddy. Ritornati al Motel, scoprono che il loro amico criminale non è morto, ma svenuto, e dice che il codice si trova nel giubotto della scimmia che poco prima avevano restituito al proprietario, un narcotrafficante. Trovato il codice, ritornano da Kingsley, che si rivela un agente dell'Fbi che ha sfruttato la perdita del ragazzo per attirare gli amici di Chow. Abbattuto, Phil informa la sposa che suo fratello è stato perso, mentre Stu ha avuto un'idea su dove possa essere nascosto. Finale ad effetto e vissero tutti felici e contenti, poi naturalmente classica sassegna di foto da ''vedere una sola volta e poi le cancelliamo''. Film divertente e come sempre una sicurezza.