sabato 25 febbraio 2012

Fallen - Angeli caduti

Della serie ''i film che non ti aspetti di guardare'' . . . infatto è andata proprio così, pomeriggio un pochino piatto e stanco, seduto sul divano in meravigliosa compagnia . . . ad un certo punto inizia questo film e ''qualcuno'' esorta ''bello questo, però non ho capito bene il finale l'altra volta'' . . . spinto dalla curiosità, mi metto a vederlo . . . da solo, dato che Morfeo aveva portato via la mia compagna di visione, che svegliandosi afferma '' ma il film è finito?!'' . . . scusate mi sto dilungando troppo, partiamo dal preludio e cioè dal fatto che questo film è tratto da un libro di successo di Tom Sniegoski, racconta la storia di Aaron, un ragazzo adottato dai coniugi Corbett a cui il diciottesimo compleanno riserva molte sorprese: strani sogni e un forte mal di testa gli annunciano una realtà che non avrebbe mai potuto immaginare. Come gli rivela uno strano senza dimora fissa, Zeke, egli appartiene alla razza dei Nephilim, esseri metà uomini e metà angeli, nati dall'incontro tra gli angeli Caduti, scacciati dal paradiso, e le donne umane. I Potenti, gli angeli guerrieri, sono incaricati dal Creatore (come gli angeli chiamano Dio) di sterminare i Caduti e i Nephilim, e Aaron dovrebbe seguire la loro sorte, ma a quanto pare egli è qualcosa di più, il Redentore che i Caduti aspettano da secoli. La trama non è male, certo mi aspetto un seguito, che forse non faranno mai, comunque molto carino e gradevole