lunedì 14 ottobre 2013

Anonimo - Nozze di Comodo

Col viso rosso di alcolico furore
il Vino disse all' acqua sua cugina:
 
''vettene via! Tu sei la mia rovina!ù
La tua presenza smorza in me ogni ardore!"
 
Allora l' Acqua, sempre chata prima,
si fece tutta quanta piccantina e, frizzando, rispose a suo cugino:
 
''Senza di me, manco saresti vino!''
 
Mentre che c' era questa discussione
ecco c'arriva l' oste giù in cantina
e pe risolve ogni situazione
diede in sposa al vino la cugina.